Valutazione e gestione del rischio stress in azienda

Lo stress da lavoro e le migliori prassi di gestione

Stress lavoro-correlato: un corso per valutarlo e gestirlo

Il D.Lgs.81/08 rende esplicito l’obbligo della valutazione del rischio stress da lavoro, conformemente all’Accordo Europeo del 2004. Al di là dell’obbligo, la gestione di questo rischio è una grande opportunità per le organizzazioni, che può migliorare la prestazione, il benessere organizzativo, può ridurre il ricambio di personale, l’assenteismo, gli errori.

Affinché questo possa avvenire occorre però fare una valutazione del rischio che non sia solo formale e sommaria, ma che comprenda davvero i fattori di rischio e le opportunità di miglioramento. 

 

Perché iscriversi al corso Valutazione e gestione del rischio stress in azienda

Un’efficace valutazione del rischio stress è importante per una corretta gestione. Il rischio stress lavoro-correlato si è imposto all’attenzione ormai da diversi anni. Molte aziende hanno ormai compreso la sua importanza e hanno dedicato energie ad una buona integrazione di tale rischio all’interno della valutazione di tutti i rischi (come da D.Lgs. 81/08) al fine di ridurne gli effetti nel modo più efficace.

È importante rimanere aggiornati con le tendenze e le evoluzioni nel panorama italiano e internazionale.
Il corso presenta i recenti documenti, la recente letteratura, le migliori prassi, e propone una sintesi operativa al fine di identificare le azioni migliori per la valutazione e gestione dei fattori psicosociali di rischio. Viene anche tenuta in considerazione la ISO 45003 riguardante i fattori di rischio psicosociali, e la Convenzione ILO 190/19 sulle violenze nei luoghi di lavoro.

 

A chi è rivolto?

HSE Manager, RSPP e ASPP, Datori di Lavoro, Dirigenti, RLS e ruoli in altre funzioni coinvolte nella gestione della sicurezza e salute, quali HR, Progettazione, Qualità.

Crediti RSPP

Valido per l’aggiornamento RSPP e altre figure ex D.Lgs. 81/08 per tutti i settori ATECO (8 ore)

Location

Milano

Durata

8 ore

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

 

  • Descrivere lo stress nel quadro più ampio dei fattori psicosociali di rischio
  • Spiegare in che modo il risk management si applica alla valutazione del rischio stress lavoro-correlato
  • Descrivere il contenuto dei principali più recenti documenti italiani e internazionali, per le parti applicabili in azienda
  • Descrivere le recenti tendenze sul rischio stress e i fattori psicosociali: ISO 45003, Convenzione ILO 190/19, tecnostress, fattori pandemici
  • Definire le migliori prassi per la valutazione e la gestione dei fattori psicosociali di rischio
  • Descrivere criteri per la definizione di azioni prioritarie in azienda per la gestione dei fattori psicosociali di rischio

Programma

  • Stress lavoro-correlato: cos’è e come si inserisce nel quadro più ampio dei fattori psicosociali di rischio
  • Risk management e rischio stress lavoro-correlato: identificazione dei pericoli e della popolazione esposta, valutazione dei rischi, definizione di misure di riduzione, revisione periodica
  • Recenti documenti italiani e internazionali sullo stress lavorativo
  • Recenti evoluzioni sullo stress e sui fattori psicosociali: ISO 45003, Convenzione ILO 190/19 sulle violenze, il tecnostress, i fattori pandemici
  • Alcune migliori prassi per la valutazione e la gestione dei fattori psicosociali di rischio
  • Come definire azioni prioritarie in azienda per la gestione dei fattori psicosociali di rischio

Metodi didattici

Il corso può essere svolto in presenza o a distanza, utilizzando in ogni caso metodi interattivi su gruppi limitati di partecipanti

Valutazione degli apprendimenti

Il corso prevede al termine una valutazione degli apprendimenti come evidenza di base dei risultati. Possono essere implementate altre modalità se richiesto

I Formatori

Carlo Bisio

Carlo Bisio, Safety Expert, Ergonomist, Organisational Psychologist, iDipNEBOSH, GradIOSH, AIEMA, SIIRSM, Ergonomo, Psicologo del lavoro. È stato docente a contratto per diversi atenei, ed è autore di numerose pubblicazioni

Paolo Campanini

Psicologo del lavoro, Psicoterapeuta e PhD in Medicina del Lavoro

Hai delle domande sul corso o sulle prossime date?

Corso Gestione dello stress: le buone abitudini

Consapevolezza dello stress, comportamenti per gestirlo

Corso Ridurre i rischi a livello ALARP secondo la norma ISO45001:2018 e secondo altre fonti

Perché iscriversi? Le misure di riduzione del rischio devono essere scelte secondo una gerarchia che indica quali siano da valutare con assoluta priorità, e quali invece da scegliere in subordine. Tale principio è consolidato nelle prassi e nelle indicazioni normative...

Siti che si occupano di management, sviluppo, psicologia del lavoro

Nel seguito un elenco di enti che si occupano di management, sviluppo, formazione, psicologia applicata al lavoro e argomenti simili. In altre pagine di questa app trovi siti più specifici sulla sicurezza lavorativa. Vuoi segnalare in sito? Contattaci. EAWOP -...

Corso Misurare e documentare i risultati della formazione alla sicurezza

Nel corso si chiariscono i processi per ottenere evidenze valide e attendibili nel processo di formazione alla sicurezza

Esempio di valutazione rischio stress

Un caso di successo che mostra un esempio di valutazione del rischio stress lavoro-correlato

Corso Valutare e gestire i rischi di violenze nei luoghi di lavoro

Su richiesta. 8 ore. Valutare e gestire i rischi da diversità e da violenze sui luoghi di lavoro. Crediti RSPP.

Documenti rilevanti per la gestione del rischio stress

Trovi nel seguito una raccolta dei principali documenti italiani e internazionali di rilievo per la gestione del rischio stress in azienda. Cliccando su ciascuno dei link seguenti scarichi direttamente il documento in formato pdf. Vuoi saperne di più o hai bisogno di...

Corso Strumenti Concreti per il Management del Rischio

Migliorare il proprio management del rischio con modelli concreti. Crediti RSPP.

Corso Ergonomia Cognitiva ed Errore Umano nei Processi Industriali

Ridurre la probabilità di errori attraverso la progettazione, la formazione, le procedure, la supervisione, l’analisi degli errori passati

Comunicare la Sicurezza

Come migliorare la comunicazione circa la sicurezza sul lavoro