800 59 24 20 info@cesvor.com

Valutare e gestire i rischi di violenze nelle attività a contatto con il pubblico

Quando il contatto con il pubblico diventa un problema di sicurezza

Perché iscriversi?

L’attività a contatto con il pubblico espone a rischi di eventi critici sul luogo di lavoro (rapine, atti di violenza, etc.) che devono essere affrontati al meglio dal personale. Inoltre, vi sono situazioni di gestione ordinaria durante le quali possono verificarsi eventi stressanti da gestire al meglio, ad esempio un utente aggressivo o provocatore.
Le situazioni ad elevato stress devono essere gestite dal professionista in modo da garantire il buon esito del servizio ed evitare di innescare escalation aggressive.
Il corso è finalizzato a fornire indicazioni di base su questo tipo di eventi, con un’educazione alla gestione dell’evento e delle sue conseguenze. I partecipanti saranno in grado di individuare le modalità comunicative migliori per la gestione dell’evento, le reazioni più frequenti nel post-evento e gli accorgimenti per la loro corretta riduzione.
Il corso può essere considerato una misura per la riduzione dei rischi derivanti da violenze e di riduzione del rischio stress per il personale coinvolto. 

 

A chi è rivolto?

HSE Manager, RSPP e ASPP, Datori di Lavoro, Dirigenti, RLS e ruoli in altre funzioni coinvolte nella gestione della sicurezza e salute, quali HR, Progettazione, Qualità, nei settori a contatto con il pubblico quali la sanità o il commercio.

Crediti RSPP

Valido per l’aggiornamento RSPP e altre figure ex D.Lgs. 81/08 per tutti i settori ATECO (8 ore)

Location

Milano

Durata

8 ore

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:


  • Definire le violenze sul lavoro: di origine interna e da terze parti
  • Descrivere i principi della psicologia della violenza, della minaccia e dell’intimidazione
  • Descrivere i processi psicofisiologici durante le situazioni critiche
  • Descrivere potenziali conseguenze dell’evento traumatico sulla salute, e le modalità per prevenirle e gestirle
  • Spiegare tecniche di de-escalation
  • Descrivere il processo di valutazione dei rischi applicato alle violenze da terze parti
  • Saper identificare i fattori di pericolo e i gruppi esposti
  • Saper condurre una valutazione del rischio
  • Saper individuare azioni per la riduzione dei rischi di violenze da terze parti
  • Programma
    • Le violenze sui luoghi di lavoro
    • Psicologia della violenza, della minaccia e dell’intimidazione
    • Processi psicofisiologici durante le situazioni critiche
    • Le potenziali conseguenze dell’evento traumatico sulla salute
    • La gestione dell’escalation, tecniche di de-escalation
    • Il processo di valutazione dei rischi di violenza da terze parti
    • Fattori di pericolo, analisi e valutazione dei rischi di violenza da terze parti
    • Misure per la riduzione del rischio di violenze da terze parti
    Metodi didattici

    Verranno utilizzati metodi attivi quali analisi di casi ed esercitazioni pratiche, alternati a momenti di presentazione

    Valutazione degli apprendimenti
    • Esiti delle esercitazioni di gruppo
    • Questionario finale sulle conoscenze acquisite

    I Formatori

    Carlo Bisio

    Carlo Bisio, Esperto di sicurezza (NEBOSH International Diploma in Occupational Health and Safety; Graduate Member of IOSH), Ergonomo, Psicologo del lavoro.

    Paolo Campanini

    Paolo Campanini, Psicologo del lavoro, Psicoterapeuta e PhD in Medicina del Lavoro

    Hai delle domande sul corso o sulle prossime date?

    Stress leadership training

    Strumenti concreti per governare lo stress in un ruolo gestionale

    Misure di riduzione del rischio stress e per il miglioramento del benessere organizzativo

    Perché iscriversi?Da diversi anni ormai il panorama europeo considera lo stress da lavoro un fattore sul quale porre attenzione e verso il quale mettere in atto azioni preventive. Spesso dopo avere effettuato una valutazione del rischio stress la scelta delle misure...

    Ridurre il rischio di scivolamento e inciampo nei comportamenti di lavoro quotidiani

    Comportamenti sicuri per ridurre gli infortuni dovuti a scivolamento e inciampo

    Ergonomia per la progettazione

    Come l’ergonomia contribuisce ai processi di progettazione

    Valutare e gestire i rischi di violenze nelle attività a contatto con il pubblico

    Perché iscriversi? L’attività a contatto con il pubblico espone a rischi di eventi critici sul luogo di lavoro (rapine, atti di violenza, etc.) che devono essere affrontati al meglio dal personale. Inoltre, vi sono situazioni di gestione ordinaria durante le quali...

    Analisi del contesto e valutazione dei rischi e delle opportunità

    Perché iscriversi? Nel miglioramento della prestazione di sicurezza è importante un’efficace analisi del contesto che sia collegata alla valutazione dei rischi e delle opportunità.L’analisi del contesto permette di identificare le attese delle parti interessate, i...

    L’analisi del rischio dell’ultimo istante

    8 ore (4/12 ore su richiesta). Analisi del rischio dell’ultimo istante. Ridurre il numero di comportamenti a rischio. Crediti RSPP.

    Corso di formazione specifica per Lavoratori ad alto, medio, basso rischio (in italiano o in inglese)

    Corso di formazione secondo l’Accordo Stato Regioni del 21/12/2014

    Ridurre il rischio meccanico nei comportamenti di lavoro quotidiani

    Perché iscriversi? I rischi meccanici sono causa di molti infortuni sul lavoro (ad esempio per schiacciamento, taglio). I comportamenti di sicurezza del personale esposto a rischi meccanici sono della massima importanza per la riduzione del fenomeno.Il corso fornisce...

    Ergonomia per gestire il lavoro

    Un’introduzione all’ergonomia per chi gestisce la produzione, la qualità, la sicurezza