02.954205307 info@cesvor.com

VALUTAZIONE DEI RISCHI DA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO

I problemi di violenza e molestie sul luogo di lavoro hanno destato un particolare interesse negli ultimi anni; ciò ha portato a creare numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative. A livello sociale la preoccupazione è aumentata e diverse istituzioni politiche e del lavoro, a livello nazionale ed internazionale, hanno pronunciato, attraverso diversi documenti, la loro preoccupazione verso questo problema.

Violenze interne

Minacce, violenze fisiche, mobbing, molestie o altri atti violenti che vengano effettuate fra dipendenti

Violenze da terze parti

Minacce o violenze fisiche che derivino ai dipendenti dell’azienda da contatti con terze parti (clienti, pazienti, pubblico, ecc.)

Cesvor ha messo a punto e applicato presso diverse aziende un protocollo per la valutazione del rischio di violenze sul lavoro, basato sulle migliori prassi, sulle indicazioni delle agenzie internazionali, e sulla letteratura specialistica.

Come avviene la valutazione:

  1. Identificazione dei pericoli e della popolazione esposta
    • Identificazione delle occasioni di relazione con terze parti e interne all’azienda, e dei gruppi coinvolti
    • Identificazione dei fattori di pericolo all’interno delle occasioni di relazione identificate al punto precedente, dei rischi collegati e dei possibili impatti
  2. Valutazione dei rischi associati ai pericoli identificati
    • Analisi delle condizioni in cui le relazioni si svolgono, e valutazione della probabilità delle violenze
    • Analisi di dati rilevanti (es. dati storici, analisi di clima, lamentele, ecc.)
    • Analisi della readiness dell’organizzazione a gestire le violenze, identificazione dei punti di forza e dei punti sui quali l’organizzazione è “scoperta”
    • Analisi di aspetti strutturali (adeguatezza dei luoghi di lavoro alla prevenzione o al supporto della reazione in caso di aggressioni)
    • Raccolta di dati di tipo soggettivo tramite questionari e focus group
    • Definizione dei livelli di rischio presenti tenuto conto dei fattori di rischio e dei fattori di contrasto in essere
  3. Definizione delle misure di riduzione dei rischi
    • Sulla base delle analisi svolte e dei dati ottenuti, identificazione tramite un confronto con gli attori rilevanti di azioni tese a minimizzare il rischio e massimizzare le opportunità
    • Scelta delle misure da parte degli attori preposti
    • Le misure spesso derivano da una sinergia fra aspetti organizzativi, formativi, strutturali
  4. Implementazione delle misure e revisione periodica della valutazione
  • Definizione di un piano di monitoraggio
  • Pianificazione del processo di revisione della valutazione (termini temporali, chi fa cosa, ecc.)

 

Potrebbe interessarti il nostro caso di successoUn caso di valutazione dei rischi di violenza sul lavoro

 

Vuoi contattarci?

Saremo in contatto con te entro 24 ore

Lavori a Contatto con il Pubblico

Scopri il corso per gestire i rischi di violenze nelle attività a contatto con il pubblico

Corso per Valutare i Rischi di Volenze nei Luoghi di Lavoro

Scopri il corso per valutare e gestire i rischi di violenze nei luoghi di lavoro